Casa Caterina     Monticelli Brusati (BS)

Ettari vitati: 13
Bottiglie annue prodotte mediamente: 25.000

Conoscere Aurelio Del Bono è un incontro che non lascia indifferenti. Assaggiare i vini di Casa Caterina è una vera esperienza sensoriale. Come tutti i grandi piccoli vignaioli produttori, il legame con la propria terra e con la famiglia è indissolubile. Si tratta di un amalgama capace di esprimere, raccontare e trasmettere energia e sensazioni cariche di storia, esperienza e umanità. Questo sentimento che scorre da secoli, di generazione in generazione, nella famiglia Del Bono è ben espresso dalle catene di finissime bolle che salgono nei calici di spumante di Casa Caterina e dalla ricchezza di sentori che li caratterizzano. Spumanti di grande complessità senza compromessi. 

Il grande lavoro in vigna di Emilio ed Aurelio trasforma la “bella esposizione, le terre forti e le pendenze notevoli” in uva di grande qualità; in cantina la pressatura con torchio Marmonier e l’attenta selezione dei mosti, prepara vini base dalle grandissime potenzialità. A questo punto attenzione certosina, cure e pazienza sono gli altri ingredienti: permanenza sui lieviti di maturazione per almeno 36 mesi ma si arriva subito ai 60 ed oltre, senza scomodare le riserve; metodo classico per la rifermentazione in bottiglia, sboccatura ‘à la volée’ dopo la giusta attesa del momento ideale. E finalmente vini di grande personalità, qualità e piacevolezza. Tutto fatto con le mani. Tutto fatto nel massimo rispetto della Natura, con un lavoro fuori dagli schemi delle convenzioni e delle denominazioni che, in franciacorta, vuol dire coraggio. E come spesso accade il coraggio ripaga e regala grandi soddisfazioni, a tutti.


vai al sito